UA-133840645-1
La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

VIOLENZA DI GRUPPO. SALVINI: "CASTRAZIONE CHIMICA"

Inviato 2019/03/27

di Sonia La Farina

«Per i vermi violentatori di Catania, che hanno stuprato una ragazza statunitense, nessuno sconto: certezza della pena e castrazione chimica!».

Sono queste le dure parole del vicepremier e ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sulla notizia di ieri riguardo la violenza di gruppo contro la 19enne americana.

Parole durissime per i 3 ragazzi che hanno violentato e ripreso con il telefonino la giovane straniera.

Il fatto si è verificato lo scorso 15 marzo: la ragazza è stata avvicinata da 3 coetanei nella zona di piazza Teatro Massimo. È stata costretta a salire in un auto, dentro la quale è stata abusata sessualmente dai 3 che hanno ripreso le fasi della violenza con i loro telefonini.

La vittima ha denunciato e i 3 sono stati arrestati.

 

 

 

"Non ho potuto sempre dire tutto quello che volevo, ma non ho mai scritto quello che non pensavo". (Indro Montanelli)

 

 

 

 

 

"Io ho un concetto etico di giornalismo. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza e la criminalità, impone ai politici il buon governo. Un giornalista incapace, per vigliaccheria o per calcolo, si porta sulla coscienza tutti i dolori umani che avrebbe potuto evitare, e le sofferenze, le sopraffazioni, le corruzioni, e le violenze che non è stato mai capace di combattere". (Giuseppe Fava)

 

 

 

 

"Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L’unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede". (Anna Politkovskaja)

 

 

 

 

 

 

"Il giornale è la vita. Noi viviamo attraverso le vite degli altri. Smettere di fare i giornali equivarrebbe a smettere di vivere". (Vittorio Feltri)