La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

GUARDIA GIURATA AGGREDITA AL VITTORIO EMANUELE

Inviato 2018/06/14

di Sonia La Farina

Una nuova aggressione in ospedale. Stavolta ad essere picchiato un vigilantes di turno al Vittorio Emanuele.

La guardia giurata è stata aggredita perché non ha consentito ad un uomo di posteggiare il motorino in una zona con divieto di sosta. L'uomo, un 47enne pregiudicato di San Pietro Clarenza, si è innervosito e ha dato schiaffi e calci al vigilantes in servizio.

Alcuni passanti hanno chiamato i carabinieri e l'aggressore è stato denunciato per lesioni personali.

La vittima dovrà stare a riposo per 12 giorni.

"Non ho potuto sempre dire tutto quello che volevo, ma non ho mai scritto quello che non pensavo". (Indro Montanelli)

 

"Io ho un concetto etico di giornalismo. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza e la criminalità, impone ai politici il buon governo. Un giornalista incapace, per vigliaccheria o per calcolo, si porta sulla coscienza tutti i dolori umani che avrebbe potuto evitare, e le sofferenze, le sopraffazioni, le corruzioni, e le violenze che non è stato mai capace di combattere". (Giuseppe Fava)

 

"Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L’unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede". (Anna Politkovskaja)

 

"Il giornale è la vita. Noi viviamo attraverso le vite degli altri. Smettere di fare i giornali equivarrebbe a smettere di vivere". (Vittorio Feltri)