UA-133840645-1
La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

CARA DI MINEO: SGOMINATA ORGANIZZAZIONE MAFIOSA NIGERIANA. SALVINI: CHIUDERE IL CENTRO

Inviato 2019/01/28

di Sonia La Farina

“Chiuderemo il Cara di Mineo entro quest’anno”. Sono queste le parole del ministro dell’interno, Matteo Salvini, riguardo la notizia dell’organizzazione mafiosa nigeriana, con base appunto al centro siciliano, sgominata in questi giorni.

Si tratta di una banda di spacciatori di cocaina e marijuana che operava, utilizzando il metodo mafioso, in varie zone d’Italia, con una propria cellula operativa a Catania e nel Cara di Mineo.

19 i fermi emessi dalla procura distrettuale antimafia e dalla squadra mobile per i reati di associazione mafiosa, traffico illecito di sostanze stupefacenti o psicotrope e violenza sessuale aggravata.

 

 

 

"Non ho potuto sempre dire tutto quello che volevo, ma non ho mai scritto quello che non pensavo". (Indro Montanelli)

 

 

 

 

 

"Io ho un concetto etico di giornalismo. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza e la criminalità, impone ai politici il buon governo. Un giornalista incapace, per vigliaccheria o per calcolo, si porta sulla coscienza tutti i dolori umani che avrebbe potuto evitare, e le sofferenze, le sopraffazioni, le corruzioni, e le violenze che non è stato mai capace di combattere". (Giuseppe Fava)

 

 

 

 

"Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L’unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede". (Anna Politkovskaja)

 

 

 

 

 

 

"Il giornale è la vita. Noi viviamo attraverso le vite degli altri. Smettere di fare i giornali equivarrebbe a smettere di vivere". (Vittorio Feltri)