UA-133840645-1
La versione del tuo browser è obsoleta. Consigliamo di aggiornare il browser alla versione più recente.

MERCATINO DELLE PULCI A RISCHIO CHIUSURA. BALSAMO: TROPPI RIFIUTI IN STRADA

Inviato 2019/03/20

di Sonia La Farina

Il mercatino della pulci verrà spostato o addirittura chiuso definitivamente.

È questa la proposta dell’assessore alle attività produttive, Ludovico Balsamo, maturata in seguito alla presenza continua di rifiuti lasciati in strada dagli operatori dopo le attività.

L’assessore, per rispondere con fermezza e in via risolutiva alle continue violazioni delle norme che regolano il mercato, è intenzionato ad agire già dalla prossima domenica.

Domani infatti si terrà, a Palazzo degli Elefanti, una riunione straordinaria con i componenti della commissione consiliare competente, a cui Balsamo ha voluto partecipassero anche gli assessori ai vigili urbani Porto e quello all’ambiente Cantarella.

«Il persistere delle azioni di abbandono di rifiuti su suolo pubblico – dichiara Balsamo – che già ci aveva costretto a intimare la chiusura del mercato il 2 dicembre scorso, non può che trovare una risposta ferma e coerente da parte dell’amministrazione comunale che ha posto in essere tutti gli sforzi possibili per venire incontro alle esigenze degli operatori. 

Purtroppo abbiamo dovuto registrare ancora continue violazioni che mettono a rischio l’incolumità pubblica sul piano dell’igiene e della salubrità, che creano disagi ai residenti che devono arginare montagne di rifiuti, e che fanno aumentare i costi per lo smaltimento in discarica. A ciò si possono aggiungere anche eventi come l’incendio dello scarrabile contenitore dei rifiuti che si è verificato domenica scorsa: l’inciviltà di qualcuno ha infatti creato gravi conseguenze, quali le esalazioni di fumo tossico in tutta l’area. È ora di dire basta».

 

 

 

"Non ho potuto sempre dire tutto quello che volevo, ma non ho mai scritto quello che non pensavo". (Indro Montanelli)

 

 

 

 

 

"Io ho un concetto etico di giornalismo. Un giornalismo fatto di verità impedisce molte corruzioni, frena la violenza e la criminalità, impone ai politici il buon governo. Un giornalista incapace, per vigliaccheria o per calcolo, si porta sulla coscienza tutti i dolori umani che avrebbe potuto evitare, e le sofferenze, le sopraffazioni, le corruzioni, e le violenze che non è stato mai capace di combattere". (Giuseppe Fava)

 

 

 

 

"Il compito di un dottore è guarire i pazienti, il compito di un cantante è cantare. L’unico dovere di un giornalista è scrivere quello che vede". (Anna Politkovskaja)

 

 

 

 

 

 

"Il giornale è la vita. Noi viviamo attraverso le vite degli altri. Smettere di fare i giornali equivarrebbe a smettere di vivere". (Vittorio Feltri)